Blog

Progettiamo, realizziamo e gestiamo Soluzioni e Servizi in ambito ICT a supporto della Digital Transformation 

Come ottimizzare la gestione dei sistemi informativi aziendali

Come ottimizzare la gestione dei sistemi informativi aziendali

La gestione dei sistemi informativi aziendali è sempre più complessa. Le aziende hanno bisogno di dati chiari, organizzati e facilmente accessibili per la definizione delle strategie e per l’ottimizzazione del lavoro dei dipendenti. Oggigiorno, però, i dati sono tantissimi, provengono da molteplici fonti - dai macchinari fino ai social network, a seconda dei settori - e c’è bisogno di un sistema di gestione sofisticato ed efficiente per raccoglierli, elaborarli e analizzarli.

Il sistema informativo, inoltre, non è solo un tema tecnologico: le risorse umane rappresentano un anello importante dei processi aziendali, in merito allutilizzo e alla valorizzazione delle informazioni. Se il personale riesce a sfruttare a dovere le informazioni aziendali, l’organizzazione aziendale beneficia di un valore aggiunto. Ne consegue, quindi, che la gestione delle informazioni rappresenta la base della piramide operativa e necessita di una particolare attenzione, che le imprese da sole non riescono a fornire con i livelli di qualità ed efficienza auspicati. Rivolgersi a un Managed Services Provider (MSP) per esternalizzarne la gestione rappresenta la migliore soluzione: è un partner verticale, specializzato e che può impiegare personale competente 24 ore al giorno per tutto l’anno.


I benefici di avere informazioni di qualità

Le informazioni sono la base delle strategie aziendali: sono la bussola che indica la direzione da seguire. Aumentare la qualità e gestire al meglio i dati significa migliorare la precisione e la consistenza delle informazioni distribuite sia all’interno sia verso l’esterno dell’azienda.

Il principale beneficio di un’evoluta gestione dei sistemi informativi aziendali è la realizzazione di un’organizzazione delle informazioni agile ed efficiente, che consente di creare, raccogliere, distribuire e consumare le informazioni più facilmente. Ottimizzare la gestione dei sistemi informativi, inoltre, permette di preservare i dati aziendali in modo sicuro, facilmente accessibile, preciso e tempestivo. Ciò si traduce in una serie di vantaggi:

  • miglioramento dei dati usati per la definizione delle strategie e l’esecuzione dei piani di business;
  • miglioramento dei processi interni, riducendo il tempo necessario a trovare le risorse utili e le ridondanze;
  • semplificazione dello smart working, poiché i dipendenti possono accedere alle informazioni aziendali in modo organizzato e autonomo.

Cosa serve per ottimizzare la gestione dei sistemi informativi aziendali

L’ambiente informativo ideale in un’azienda è quello in cui le informazioni sono facilmente accessibili e in cui i dati possono essere scambiati agilmente tra un reparto e l’altro, non essendo archiviati in silos. Tuttavia, la realtà è spesso molto diversa. Tante imprese hanno un’ampia quantità di documenti ancora cartacei e i dipendenti devono spendere molto tempo a cercare le informazioni utili, perché queste sono disorganizzate, con un tangibile impatto sull’operatività quotidiana.

Per migliorare la gestione dei sistemi informativi aziendali serve, innanzitutto, un processo di digitalizzazione documentale. In questo modo diventa più facile comprendere dove sono le risorse, individuare le inefficienze ed eliminare un sensibile costo di archiviazione fisica. Ma questa operazione è solo una parte dell’evoluzione. Per attuare il processo sopra menzionato le aziende devono:

  • predisporre avanzati sistemi di backup e di gestione dei database;
  • eliminare lo spazio di archiviazione non utilizzato, sfruttando una combinazione di soluzioni on-premise ed esterne;
  • predisporre un’infrastruttura attiva H24/365 e che possa supportare anche filiali all’estero;
  • gestire, ottimizzare e controllare il job scheduling con sistemi digitali avanzati.


Gestione dei sistemi informativi aziendali: il ruolo del partner

È facile intuire perché, per la gestione dei sistemi informativi, un’azienda che sta crescendo – e da PMI sta diventando enterprise – abbia bisogno di un partner che possa affiancarla con gli strumenti giusti e con personale dedicato. L’accessibilità e la qualità delle informazioni è essenziale: ma se l’azienda occupa molte risorse nella gestione dei sistemi informativi, non può utilizzarle per perseguire i suoi obiettivi strategici e operativi. Diventa quindi centrale il contributo di un partner affidabile e competente a cui esternalizzare questo aspetto dell’impresa, e che possa garantire all’azienda un livello di servizio molto elevato. Alcuni esempi di servizi aggiuntivi ad alto valore: supporto multilingua, disponibilità 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, festivi compresi, soluzioni digitali altamente specializzate e innovative e supporto tecnico per i dipendenti.

Un Managed Services Provider è in grado di offrire anni di expertise, offrendo servizi specializzati e verticali, che permettono alle aziende di liberare risorse, umane e tecnologiche. Questo si traduce in una riduzione dei costi associati alla gestione dei sistemi informativi, quindi, in un'ottimizzazione dei risultati.


Present - White Paper - Smart Working: come favorire processi di lavoro più innovativi e produttivi in modalità as a service

Articoli correlati

Cosa devono fare i servizi UCC per ottimizzare la comunicazione

Cosa devono fare i servizi UCC per ottimizzare la comunicazione

Da: ComApp il 3 novembre 2020 in Unified Communication

Si parla da anni di servizi UCC e del loro ruolo fondamentale nei progetti di trasformazione digitale dell’impresa, ma da cosa deriva questa...
Leggi di più
Di cosa ha bisogno il tuo sistema informatico aziendale enterprise

Di cosa ha bisogno il tuo sistema informatico aziendale enterprise

Da: Present il 16 febbraio 2021 in Managed services

Il tuo sistema informatico aziendale deve restare al passo delle ambizioni della tua azienda. Se la tua azienda si è evoluta e ha esteso il...
Leggi di più