Blog

Progettiamo, realizziamo e gestiamo Soluzioni e Servizi in ambito ICT a supporto della Digital Transformation 

Il Managed Service Provider sempre disponibile e multilingua

Il Managed Service Provider sempre disponibile e multilingua

Nel panorama dei Managed Service Provider (MSP), Present incarna una delle realtà italiane più longeve e consolidate. Con 6 sedi operative (Milano, Torino, Roma, Napoli, Bologna, Perugia)sul territorio nazionale, infatti, accompagna la digital transformation delle aziende mediante un’offerta IT suddivisa in 4 aree di offerta. Oltre a quella dei Managed Service, infatti, opera nell’ambito SAP, delle Business Solutions e in quello dei Customer Intelligent Services. Per quanto riguarda le sue competenze in qualità di Managed Service Provider, l’azienda si concepisce come prolungamento dell’IT aziendale al quale può fornire un supporto su aree e funzioni chiave come, per esempio, l’implementazione delle tecnologie e dei processi che intervengono nello smart working. Un’esigenza che è emersa in maniera dominante durante le settimane del lockdown, ma che oggi necessita di essere sistematizzata per diventare parte integrante del cosiddetto “new normal”. In questo caso, i servizi gestiti di Present comprendono il disegno dell’architettura, i percorsi di migrazione e la configurazione del virtual workplace, la gestione continua, la reportistica e, ovviamente, l’help desk.


L’assistenza SPOC h24 e multilingua di Present

In merito all’assistenza, uno dei punti di forza è il servizio Single Point of Contact (SPOC) erogato h24 attraverso canali dedicati. La particolarità dell’help desk SPOC è il fatto che sia proposto in modalità multilingua, proprio perché tiene conto della situazione di molte aziende attuali in cui le risorse hanno differenti nazionalità. Soprattutto la gestione degli utenti finali, che rappresenta il cuore di uno smart working realmente efficiente, assume così un valore in più che gli deriva dalla semplificazione del supporto nella lingua di chi lo richiede. Ma il plurilinguismo si estende anche a tutta la gamma di attività che Present realizza in veste di Managed Service Provider. In tutto sono 300 gli specialisti che coprono aree disparate quali l’ICT Governance, l’Operation Management, il System e Network Management, l’Application Management, il Data Management, fino ai processi di Transformation and Virtualization. Soluzioni e servizi che vengono sempre personalizzati in base al fabbisogno specifico dell’azienda.


Un Managed Service Provider per scegliere il Cloud

La personalizzazione di Present abbraccia tutte le fasi di implementazione dei Managed Service, a cominciare da quella di selezione della tipologia di Cloud più adeguata al percorso di migrazione dell’impresa. Anche prima della crisi il trasferimento delle risorse sulla nuvola ha fatto registrare numeri significativi. Soltanto in Italia, per esempio, nel 2019 il mercato è arrivato a valere 2,77 miliardi di euro. Quest’anno, poi, una delle evidenze che il periodo di quarantena ha messo in risalto è stata che senza il Cloud la remotizzazione del lavoro e l’incremento della flessibilità non sono possibili. Tuttavia, la scelta del Cloud Provider e dell’ambiente giusto (Public, Private o Hybrid Cloud) non è facile in quella che, non a caso, viene definita Cloud Jungle. Di conseguenza, prima ancora dell’assistenza ininterrotta e multilingua, accompagna l’azienda a definire le soluzioni in Cloud con cui ottimizzare le risorse, ridurre i costi dei data center e aumentare la sicurezza e la flessibilità operativa.


I vantaggi di Present come Managed Service Provider

Per le organizzazioni, i benefici di avere un Managed Service Provider come Present si possono sintetizzare nei seguenti:


Budget sotto controllo

Generalmente i costi sono onnicomprensivi del servizio e, a paragone del TCO (Total Cost of Ownership) che spesso implica forti investimenti iniziali, sono di natura ricorrente e si collocano nelle spese Opex.


Unico punto di contatto

L’assistenza SPOC multilingua, nonché il supporto tecnico da remoto e onsite, sono due chiari esempi di come Present si ponga come interlocutore univoco a fronte di problematiche che interessano sistemi, reti, applicazioni, sicurezza ecc. Il che è un vantaggio per la risoluzione tempestiva di qualsiasi criticità dell’IT.


Modello proattivo

Present interpreta il ruolo di Managed Service Provider come partner dell’impresa e, quindi, si avvale di protocolli di monitoraggio e controllo che anticipano malfunzionamenti e rischi di downtime.


Numero ridotto di anomalie

Proprio per quanto appena sottolineato, la percentuale di anomalie viene drasticamente contenuta, garantendo continuità operativa costante.


Tempo guadagnato per altre attività

I compiti dell’IT sono sempre più ampi e complessi. Il Managed Service Provider consente al personale IT di concentrarsi su quelli strategici e a valore aggiunto, mentre a tutto il resto ci pensa lui.


Present - White Paper - Smart Working: come favorire processi di lavoro più innovativi e produttivi in modalità as a service

Articoli correlati

Manutenzione remota: assistenza H24x365 anche multilingua con Present

Manutenzione remota: assistenza H24x365 anche multilingua con Present

Da: Present il 28 luglio 2020 in Manutenzione

La manutenzione remota assicura alle aziende l’assistenza tecnica di cui hanno bisogno in tempi rapidi e con risultati certi. Affidarsi a Present...
Leggi di più
Security e managed services: perché affidarsi a un service provider

Security e managed services: perché affidarsi a un service provider

Da: Present il 6 ottobre 2020 in Managed services

Il legame fra security e managed services è diventato sempre più stretto con l’aumentare della complessità tecnologica che le aziende sono...
Leggi di più