Data management: perché le aziende devono investire sulla gestione smart dei dati

Implementare una strategia di data management intelligente è un passo fondamentale che le aziende devono compiere se vogliono rimanere competitive nella congiuntura di mercato attuale. I motivi che impongono una gestione smart dei dati sono molteplici: la mole di informazioni che ruota intorno al business si espande sempre di più, la complessità delle infrastrutture IT e delle relative esigenze cresce rapidamente, gli standard di mercato sono sempre più elevati, stringenti e mutevoli.

A fronte della necessità di elaborare, analizzare ed estrarre valore da grandi volumi eterogenei di dati - sia strutturati che semi-strutturati e non strutturati - il rischio di non tenere il passo è alto: solo puntando su una strategia di data management avanzata, sicura e performante è dunque possibile affrontare con successo tale complessità e dare vita a una data-driven company a prova di futuro.


Estrarre insight di valore grazie a una strategia di data management intelligente

Ci troviamo in piena data economy, non c’è spazio per opinioni e scelte operative che non siano basate su dati oggettivi e concreti. I tanto decantati big data possono rappresentare realmente l’asset più prezioso nell’attuale contesto operativo aziendale, in qualsiasi comparto, ma solo a una condizione: devono essere gestiti in modo tale da poter essere processati e analizzati in maniera intelligente attraverso una strategia di data management avanzata.

Amministrare efficacemente le informazioni lungo tutto il loro ciclo di vita, infatti, impatta in maniera importante sulla qualità e sulle performance di sistemi e processi aziendali: mettere in atto una gestione del dato intelligente, sia a livello logico che fisico, permette di raggiungere gli obiettivi di business in maniera più semplice, decisa e sicura. In pratica, la chiave è riuscire a estrarre insight specifici e di valore in base al contesto di riferimento e agli obiettivi prefissati. Non tutte le informazioni disponibili, infatti, sono realmente necessarie per la crescita aziendale: soltanto i cosiddetti smart data possono rappresentare il bene aziendale da cui partire per sviluppare nuovo potenziale economico.


Perché investire in smart data management? Ogni settore ha i propri vantaggi

Le circostanze impongono quindi alle organizzazioni di abbracciare una cultura operativa spiccatamente data-driven: la soluzione è un piano di smart data management che metta le informazioni al servizio della strategia aziendale, qualunque essa sia, e consenta di individuare con maggior precisione le opportunità di crescita su cui puntare, di capire in quale direzione concentrare gli investimenti e di fare previsioni accurate in base alle specifiche esigenze.

Ogni settore può ottenere vantaggi decisivi da una gestione più intelligente dei propri dati. Giusto per citarne alcuni: le realtà operanti nel marketing possono riuscire ad anticipare i comportamenti dei consumatori e garantire loro una customer experience altamente personalizzata e soddisfacente; in ambito industriale, una precisa strategia di data management consente di aumentare la sicurezza delle infrastrutture e di ottimizzare il ciclo di vita, le prestazioni e i consumi degli impianti, riducendo il rischio di interruzioni e abbattendo i costi di gestione; o, ancora, nella logistica, una gestione intelligente dei dati offre la possibilità di ottimizzare e velocizzare le operazioni lungo tutta la supply chain per garantire un servizio finale più soddisfacente.


Data management in outsourcing: il punto di partenza per una data-driven company

Abbracciare una nuova cultura del dato per cogliere tutti questi vantaggi significa considerare gli strumenti di data management come elemento essenziale delle strategie di business. Non solo: per abilitare appieno questo modello, è importante ripensare anche alla sicurezza come parte integrante del nuovo paradigma, stabilendo precise regole di accesso ai dati aziendali. In questo scenario, la soluzione ideale è individuare un partner autorevole che, grazie all’impiego delle tecnologie digitali più avanzate, sappia sostenere l’evoluzione del business verso la nuova filosofia operativa, a tutti i livelli aziendali.

Un servizio in outsourcing di data management sicuro e performante - che comprenda soluzioni come database management, back-up/restore & storage management e attività di job scheduling - permette di sfruttare appieno il valore dei dati per concentrarsi sulle attività più strategiche, demandando all’esterno qualsiasi complessità.


Present - White Paper - Smart Working: come favorire processi di lavoro più innovativi e produttivi in modalità as a service

Torna al Blog